SIAS

Archivio di Stato di Cagliari

Cipelli Bruno

fondo

Estremi cronologici: 1904 - 1965

Consistenza: 294 unità: fascc. 220, rotoli 64, album fotografici 5, voll. 5

Storia archivistica: L'archivio dell'ingegnere Bruno Cipelli, dichiarato di notevole interesse storico nel 2009 dalla Soprintendenza archivistica per la Sardegna, è pervenuto all'Archivio di Stato di Cagliari nel 2012 a seguito del procedimento di acquisto disposto dalla Direzione Generale degli Archivi.
Originariamente custodito in 26 scatole contenenti progetti e rotoli di grande formato, fotografie, taccuini e carte sciolte, mediamente in buono stato di conservazione, l'archivio si presentava in disordine materiale, sebbene corredato da strumenti descrittivi realizzati nel corso del tempo da studiosi che ne avevano preso visione per interessi di natura scientifica. Un primo lavoro di censimento, con schedatura analitica di alcune particolari unità documentarie, quali tavole, disegni, progetti, fu elaborato nel 2009 dall'architetto Franco Masala e da Concettina Ghisu. Nel 2011, la Soprintendenza archivistica per la Sardegna affidò all'archivista Maria Laura Carboni il compito di effettuare, sulla base della schedatura Masala-Ghisu, un riordinamento virtuale del fondo, descrivendolo nel software Arianna. L'inventario informatizzato permise, inoltre, di elaborare degli indici onomastici, toponomastici e per tipologia/forma del documento.
Nel 2015 è stata effettuata una nuova schedatura ad opera di Maria Caterina Sechi, con il coordinamento scientifico di Carla Ferrante, che tenendo conto del precedente lavoro descrittivo, al fine di non disperdere l'esperienza pregressa, ha fatto emergere in maniera più chiara le complesse relazioni tra le carte e l'attività svolta dal produttore a livello professionale, sia quale funzionario pubblico che come libero professionista.

Descrizione: L'archivio, che testimonia l'attività privata e professionale di Bruno Cipelli, dopo il riordinamento si presenta articolato in tre serie principali: Documentazione propria (1904-1958), Attività professionale (1913-1965), Genio civile (1918-1959). Ogni serie è suddivisa in ulteriori livelli corrispondenti alle diverse tipologie documentarie (documenti testuali, tavole, rotoli, fotografie).

Strumenti di ricerca:

La documentazione è stata prodotta da:

La documentazione è conservata da:


Redazione e revisione:
  • Costa Consuelo, 2017-11-07, prima redazione