SIAS

Archivio di Stato di Prato

Mazzoni, famiglia

fondo

Estremi cronologici: 1792 - 1844

Consistenza: bb. 10

Storia archivistica: L'archivio venne donato al Comune del 1949 dal professor Emilio Mazzoni Zarini Martini, erede del patrimonio familiare, e da qui passato alla Sezione di Archivio di Stato di Prato all'indomani della sua istituzione nel 1958.
Il carteggio Mazzoni venne originariamente ordinato dal professor Luigi, fratello del donatore.

Descrizione: Il fondo è costituito da oltre 4000 lettere e documenti diversi appartenenti a vari membri della famiglia Mazzoni, imprenditori attivi a Prato dalla fine del XVIII secolo. Si tratta prevalentemente delle lettere di Vincenzo Mazzoni e dei figli Gaetano e Lazzaro, concernenti per lo più l'industria laniera e a fabbricazione e l'esportazione dei berretti alla levantina, diffusi largamente in medio oriente.
Particolarmente interessanti sono le lettere di Gaetano Mazzoni al fratello Lazzaro, scritte nel corso dei suoi lunghi e frequenti viaggi, nelle quali tratta di argomenti quali l'agricoltura, il rimboschimento e la bonifica della Maremma.

Ordinamento: Ordinamento cronologico.

Strumenti di ricerca:

La documentazione è stata prodotta da:

La documentazione è conservata da:


Bibliografia:
  • R. NUTI, Inventario dell'archivio antico del Comune di Prato, Prato, Comune di Prato - Archivio Storico Pratese, 1938
  • L. MAZZONI, Un viaggiatore toscano dei primi dell'800, Firenze, Stianti, 1938

Redazione e revisione:
  • Pagliai Ilaria, 2006-01-10, prima redazione in SIAS
  • Pagliai Ilaria, 2017-10-11, revisione