SIAS

Archivio di Stato di Parma

Archivio di Stato di Parma, sede principale: Ospedale Vecchio

Altre sedi:

Via D'Azeglio, 45
43125 Parma (Parma)

Telefono: 0521235487
E-mail: as-pr@beniculturali.it

Sito web istituzionale

Il primo nucleo all'origine del patrimonio archivistico conservato presso l'Archivio di Stato di Parma si costituì a Piacenza, dove Pier Luigi Farnese aveva stabilito la sede ducale, e dove erano già confluite le carte relative alla propria famiglia e ai propri beni. Alla morte del padre, nel 1547, Ottavio, trasferendo la capitale del Ducato a Parma, vi fece trasportare le carte della Segreteria ducale e della sua famiglia, lasciando a Piacenza quelle inerenti alle diverse magistrature con sede in città e, in particolare, quelle relative ai confini e ai feudi del territorio.
solo a partire dal 1590 che si hanno notizie riguardanti la sistemazione dei locali deputati ad accogliere l'Archivio ducale o Archivio segreto farnesiano. La sede scelta per la conservazione del materiale era la Rocchetta, prospiciente al torrente Parma e incorporata nell'edificio della Pilotta, dove già era attiva la Segreteria di Stato. A pochi anni di distanza, nel 1592, Ranuccio I Farnese costituì l'Archivio, denominato, nelle Costituzioni da lui emanate, come ducale o segreto, e lo affidò al notaio Pietro Zangrandi. Dalla patente concessa a quest'ultimo si deduce che la documentazione dell'Archivio ducale fosse conservata separatamente dal quella dell'Archivio camerale, ma poco si può ipotizzare sull'organizzazione dei due archivi.
[espandi/riduci]

Orario di apertura al pubblico:
Uffici amministrativi: lunedì 8,30 - 14,30, martedì - mercoledì 8,30 - 17,00, giovedì 8,30 - 16,00, venerdì 8,30 - 13,30.
Sala studio: lunedì 8,30 - 14,30, martedì 8,30 - 17,00, mercoledì 8,30 - 14,30. Catasto cessato italiano, lunedì 8,30 - 13,30 con prenotazione obbligatoria.

Requisiti e modalità di accesso:
Modalità di prelievo e consegna dei documenti, in sintesi:
Buste, registri e bobine microfilm: 5 pezzi nella seduta mattutina (8,30-13,30) e, previa completa restituzione, altri 5 pezzi nella seduta pomeridiana (13,30-16,00/17,00); la visione dei microfilm richiede la prenotazione per l'uso dei lettori.
Documentazione cartografica: previa prenotazione della visione, consegna di 15 pezzi per seduta a un solo studioso per volta.
Diplomatico: consegna di un pezzo alla volta per un massimo di 10 pezzi.
Biblioteca: numero limitato da eventuali esigenze di servizio.
Catasto Cessato Italiano: consultazione assistita il lunedì mattina; necessaria la prenotazione.
Il prelievo della documentazione richiesta avviene al momento ed è continuativo fino alle ore 15,00.

Complessi archivistici:

Fonti:
  • ARCHIVIO DI STATO DI PARMA, Indice delle scritture dell'archivio segreto che nelle infrascritte casse furono trasportate a Napoli per ordine del real infante don Carlo, re delle due Sicilie, 1736, inventario 272.02b.
  • ARCHIVIO DI STATO DI PARMA, Inventario del regio Archivio di Stato di Parma per sale redatto da Adriano Cappelli, 1905 - 1925, inventario 238.
  • ARCHIVIO DI STATO DI PARMA, Piano e costituzione da osservarsi nel nostro archivio Segreto, 7 dicembre 1776, inventario 272.05.

Bibliografia:
  • P. FELICIATI, Porre mano all'intricata matassa. L'archivio del presidente Ferdinando Cornacchia e gli stati parmensi tra domino francese e Restaurazione, Macerata 2015
  • P. FELICIATI, Tra erudizione e amministrazione: la prassi archivistica a Parma nel secondo Ottocento, in G. TORI (a cura di), Salvatore Bongi nella cultura dell'Ottocento. Archivistica, storiografia, bibliografia, Roma 2003
  • Synopsis ad invenienda, l'Archivio di Stato di Parma attraverso gli strumenti della ricerca (1500 - 1992), Parma 1994
  • M. PARENTE, I fondi farnesiani dell'Archivio di Stato di Parma, in "Archivi per la Storia", 1988, pp. 53 - 70
  • Guida Generale degli Archivi di Stato italiani, vol. III, Archivio di Stato di Parma, a cura di M. Parente, Ministero dei beni culturali ed ambientali, Ufficio Centrale per i beni archivistici, Roma 1986
  • MINISTERO DELL'INTERNO, Danni subiti dagli Archivi di Stato, in "Notizie degli Archivi di Stato", Roma 1950, pp. 28, 85 - 86
  • G. DREI, La nuova sistemazione dell'Archivio di Stato di Parma, in "Notizie degli Archivi di Stato", VIII, fasc. 1, (1948), pp. 55 - 56
  • G. DREI, L'archivio di Stato di Parma. Indice generale, storico, descrittivo ed analitico, Roma 1941
  • A. RONCHINI, Relazione ufficiale intorno all'Archivio Governativo di Parma, in "Archivio storico italiano", 3 serie (1867), t. V, parte I, pp. 182 - 234
  • Decreto e costituzione dell'Archivio Generale dello Stato, 15 ottobre 1816, in "Raccolta generali delle leggi degli Stati di Parma, Piacenza e Guastalla", Parma 1846, semestre I, tomo unico, 121 -135

Redazione e revisione:
  • Bandini Laura, 10/07/2017, prima redazione